GOLDONI Luca - Sempre meglio che lavorare

Alcuni dei peggiori lavativi del mondo sono giornalisti: dal genio incompreso allo specialista della pausa-caffè, dall'inviato specializzato nelle creste sulle note spese, al freelance sempre in viaggio verso mete esotiche per scoop immaginari, per non dire delle partite a poker in redazione e delle riunioni sindacali per decidere la partita di calcio fra scapoli e ammogliati. Attraverso aneddoti, episodi e curiosità, Brambilla guida il lettore nelle redazioni dei grandi quotidiani italiani per scoprire come si vive dietro le quinte del palcoscenico dell'informazione, fino a comporre un identikit divertente e irriverente del giornalista. Senza dimenticare, con un po' di nostalgia, i ritratti dei grandi personaggi del passato "visti da vicino", da Montanelli a Luca Goldoni, da Buzzati a Biagi, da Terzani alla Fallaci, e raccontando i vezzi dei protagonisti del presente, da Mieli a De Bortoli, da Belpietro a Feltri. Un racconto su come vive un giornalista e su come si vive nei giornali per sorridere di un mestieraccio, che però conserva un fascino ineguagliabile.

Luca Goldoni è nato a Parma. Ha fatto il cronista di nera, poi l'inviato di guerra, infine l'osservatore di costume. Attualmente è opinionista de "Il Corriere della Sera", sul cui Magazine cura una nota dedicata agli animali. Tiene una rubrica di commenti su "Tv Sorrisi" e scrive ogni mese una pagina per "Airone".
Fra i libri di maggior successo: È gradito l'abito scuro e Cioè (Mondadori), Maria Luigia donna in carriera, Italia al guinzaglio, Il sopravvissuto (premio Fenice Europa), Garibaldi, amante dei due mondi, Una bestia per amico (tutti editi da Rizzoli).

>> Revenir aux livres


FORMATION PROFESSIONNELLE


référencée
DATA-DOCK

Anticipez votre demande de prise en charge auprès de votre OPCA car les délais de réponse varient entre 4 et 8 semaines